Navigare Facile

Cosa Mangiare per restare in forma

Cosa Mangiare durante i Pasti

L'obiettivo di una nutrizione salutare è riuscire a tenere un bilancio energetico, un equilibrio insomma tra energia in entrata ed energia in uscita.

Oltre a ciò, come precedentemente ribadito, risulta primaria anche la qualità del cibo e il suo contenuto in principi attivi.

Non esiste nulla di realmente proibito, eccetto in alcuni casi, ma bisogna considerare che i cibi vanno tutti consumati con la giusta moderazione senza che si incappi nell'esagerazione; vi sono pertanto nutrimenti che possono essere consumati con più 'libertà' (frutta, verdura, legumi, pesce, formaggi magri e così via), altri di cui è preferibile non fare cattivo uso (carne rossa, grassa e insaccati), altri ancora che vanno mangiati con meno frequenza come uova e tutte quelle sostanze colme di grassi saturi.

Ogni genere di carne contiene nel complesso una cospicua percentuale di grasso, soprattutto saturi, ma tra tutte sono più consigliabili quelle di vitello, pollo e coniglio; è povera di carboidrati e di vitamine C e A.

Non va cotta a temperature elevate in quanto ciò comporterebbe la denaturazione delle proteine.

Grande valore nutritivo hanno frutta e verdura, il pesce apporta meno calorie rispetto alla carne perché contenente meno grassi.

In una giornata è preferibile assumere circa il 10% di proteine, una quantità doppia di grassi e poco meno del 70% di carboidrati oltre ai sali minerali e l'acqua; non vi è singolo alimento che può considerarsi completo ossia contenente tutti i principi di cui abbiamo bisogno, ma questi ultimi vanno ricavati da differenti fonti alimentari: è importante assumere gli alimenti nella maniera più variata e alternata possibile.